Home / PROGETTI / DROPPING SEEDS / EVENTI / EVENTS

 

CONVERSAZIONE: diritto internazionale e poesia

“Parole della ricerca sulla pace: diritto internazionale; poesia”
13 Settembre 2017

Laura Picchio Forlati

Laura Picchio Forlati

Maria Laura Picchio Forlati (tiene a mantenere dopo il suo il cognome del marito Zeno) ha 80 anni; per 60 ha perseguito la ricerca nel settore del diritto internazionale, in dialogo con un maestro di spicco – Gaetano Arangio-Ruiz – che ancora lo anima con una visione originale e spregiudicata circa la natura di tale diritto. Insieme a Maria Rita Saulle, già giudice alla Corte costituzionale, vinse nel 1981, prima volta per delle donne, il concorso a cattedra per il Diritto internazionale. Chiamata a tale titolo a tenere i corsi di Diritto internazionale e di Diritto dell’Unione europea nelle Università prima di Ferrara e poi di Venezia, ha concluso la sua carriera nell’ateneo patavino, ritornandovi tra il 2002 ed il 2010: in tempo per essere la prima donna a tenere la prolusione di inizio dell’anno accademico (il 781°). Era il marzo 2003 e le riprese in streaming registrano esposto sulla sua formalissima toga accademica l’emblema del movimento per la pace, appuntatole da un collega pacifista sì da associarla al biasimo per la ripresa dei bombardamenti su Bagdad che aprivano la seconda guerra del Golfo. Già allora L.P.F. era vice-presidente della Fondazione “Venezia per la ricerca sulla pace”.

Laura Forlati ha perseguito la tradizione italiana del ‘900 che vede gli stessi studiosi indirizzare insegnamento e ricerca sui settori tanto del diritto internazionale quanto del diritto internazionale privato: settori arricchiti – dagli anni ’70 in poi – dal diritto comunitario e quindi dell’Unione europea. Maria Laura Picchio Forlati ha inseguito il collegamento tra tali settori in un’epoca orientata invece alla specializzazione. Tale percorso, se le ha precluso una reputazione legata a temi più nuovi e meno esplorati, le ha però assicurato un punto di vista d’insieme che dà lucidità alle sue diagnosi nella ricerca sulla pace. I suoi scritti di riferimento tra i più di 70 titoli pubblicati riguardano: La sanzione nel diritto internazionale (1974) e Economic Sanctions in International lLaw (2004); La legge applicabile ai contratti (1990) e Le DIP à l’heure de la protection des droits de l’homme en Europe (2005); Incentivi CEE alla riforma delle strutture economiche (1985) e The role of positive sanctions (2004). Dal 2010 Laura Forlati si dedica allo studio e alla promozione della tutela giuridica del patrimonio culturale – v., come curatrice, Il patrimonio culturale immateriale Venezia e il Veneto come patrimonio europeo (2014) – ed al contesto dei conflitti armati. I suoi allievi più amati operano tra le Università di Padova e di Venezia e il suo dialogo con loro non muore.

 

Barbara Del Mercato

Barbara Del Mercato

Barbara Del Mercato è nata a Ferrara nel 1968, vive a Venezia da quasi trent’anni. Dopo la laurea in Lingue e un dottorato sul rapporto tra poesia e spazio urbano nella città di Toronto ha lavorato prevalentemente come traduttrice e interprete. Da quest’anno è project manager del nuovo International Center for the Humanities and Social Change, nato dalla collaborazione tra Università Ca’ Foscari di Venezia e Humanities and Social Change International Foundation.
www.barbaradelmercato.it