Home / LA FONDAZIONE / Consiglio Scientifico

 

Il Consiglio Scientifico è così composto:

Prof. Umberto ALLEGRETTI

Professore ordinario di diritto costituzionale nell’Università di Firenze

Costituzionalista, Ordinario di Diritto Pubblico all’Università di Firenze è direttore della rivista “Democrazia e Diritto”, dell’Associazione CRS ( Centro Studi e Iniziative per la riforma dello Stato) ed è stato coordinatore del progetto di ricerca nazionale “Fondamenti, strumenti e procedure della Democrazia Partecipativa tra Stato; Regione, Enti Locali e Unione Europea”. Ricercatore nelle Università di Harvard e Barcellona, ha tenuto corsi di dottorato nelle Università Federali di Porto Alegre e di San Paelo. Oltre che un grande studioso, è sempre stato uomo impegnato nel sociale. Fondamentali le sue riflessioni sulla globalizzazione ed i diritti che fanno ormai parte della letteratura internazionale. E’ stato uno dei collaboratori più stretti di Dossetti quando questo padre costituente ha deciso di uscire dal silenzio per difendere la Costituzione.

Prof. Lorenza CARLASSARE

Professore emerito di diritto costituzionale nell’Università di Padova

Professore emerito di diritto costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Padova nella quale si è laureata , è stata assistente e poi professore incaricato, dedicandosi allo studio del diritto costituzionale sotto la guida di illustri Maestri, in particolare di Vezio Crisafulli. Conseguita la libera docenza,ha insegnato nelle Università di Padova e Verona. Dopo il concorso, prima di trasferirsi a Padova, ha ricoperto per lunghi anni la cattedra di diritto costituzionale nell’Università di Ferrara, dove ha dato vita ad una scuola di studi costituzionalistici alla quale si sono formati vari studiosi , ed ha organizzato e coordinato un dottorato di ricerca in diritto costituzionale.

Prof. Gian Antonio DANIELI

Professore ordinario di biologia nell’Università di Padova

Laureato in Scienze Biologiche nel 1964, dal 1980 al 2009 professore ordinario di Biologia nell’ Università di Padova, ha condotto ricerche di genetica, prima su Drosophila e successivamente nel settore delle malattie ereditarie umane (distrofie muscolari e cardiomiopatie). Dal 1990 al 1999 è stato vice-presidente della commissione scientifica di Telethon. Nell’ ultimo decennio ha dato impulso ad un nuovo e produttivo filone di bioinformatica applicata alla genomica funzionale. Socio corrispondente dell’ Accademia nazionale dei Lincei, è attualmente Presidente dell’ Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.

Prof. Ignazio MUSU

Professore emerito di Economia politica nell’Università di Venezia

Si è laureato in Economia e Commercio all’Università Ca’ Foscari di Venezia, e ha compiuto studi di perfezionamento in Economia presso l’Università di Cambridge (Inghilterra) e presso la Yale University (Stati Uniti). Dal 1976 ha ricoperto la cattedra di Professore ordinario di Politica Economica presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia; è stato anche Professore ordinario di Economia dell’Ambiente presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia; attualmente ricopre la cattedra di Economia Politica presso la stessa Università. E’ stato visiting scholar all’Università di Stanford e visiting professor alla Deakin University di Melbourne. E’ stato visiting Professor di Environmental and Resource Economics presso la Johns Hopkins University di Bologna.

Prof. Massimo RAVERI

Professore ordinario di Storia delle Religioni nelll’Università Ca’ Foscari di Venezia

Professore ordinario di Storia delle religioni presso l’Università Ca’ Foscari, è titolare della titolare della cattedra di Religioni e Filosofie dell’Asia Orientale (Giappone). Negli ultimi dieci anni ha coperto numerosi incarichi didattici anche all’estero, in particolare presso il Centre d’Études Asiatiques dell’Università di Ginevra, l’École Nationale Superieure dell’Università di Lyon, il Research Center for East Asian Religions della School of Oriental and African Studies. Autore di numerosi volumi e articoli pubblicati anche in riviste straniere, i suoi interessi di ricerca concernono le forme di ascesi nella tradizione del Buddhismo esoterico; le concezioni della morte e visioni dell’aldilà nell’esperienza estatica degli sciamani;  le nuove forme di fede e i linguaggi mediatici della religiosità contemporanea; i problemi di convivenza di fedi diverse e dialogo inter-religioso.