Home / LA FONDAZIONE

 

La Fondazione “Venezia per la ricerca sulla pace” è un ente attivo, secondo le forme statutarie, sulla base dell’atto costitutivo perfezionato il 10 settembre 1997 e della L. R. Veneto 16 dicembre 1999, n.55, art.17 (che abroga la precedente L.R. 30 marzo 1988, n.18, art.10).

Figurano tra gli enti fondatori della Fondazione, accanto alla Regione del Veneto, alla Provincia e al Comune di Venezia, l’Università di Venezia, la Fondazione Cini, la Società Europea di Cultura, la Società letteraria di Verona, l’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti; figurano altresì alcune espressioni della cultura religiosa come il Centro Studi Maytreya per i buddisti, la Chiesa Luterana ed il Centro  Don Germano Pattaro di studi teologici. Della Fondazione fanno oggi parte anche l’Università di Padova e la Fondazione Querini Stampalia.

La legge regionale del Veneto 30 marzo 1988, n.18, Interventi regionali per la promozione di una cultura di pace, individua i fini che la Fondazione deve perseguire (condizione, tra l’altro, per assicurarsi la partecipazione dei tre enti pubblici di cui sopra) : la realizzazione di attività di ricerca, anche in collaborazione con istituzioni nazionali e internazionali, sulle questioni relative alla sicurezza, allo sviluppo e alla pace; l’attuazione e la promozione di iniziative atte a divulgare i risultati delle ricerche effettuate.

Il Comune di Venezia contribuisce al perseguimento di tali fini mettendo tra l’altro a disposizione della Fondazione un’intera ala dell’ex-Convento di S. Elena, onde poter essere utilizzata quale sede definitiva della Fondazione.  È stato fatto un radicale restauro dell’edificio, di cui la Fondazione ha la disponibilità dal mese di dicembre del 2004.

Presidente della Fondazione è stato, fino al 20 dicembre 2004, l’Avv. Fabio Gava, Vicepresidente della Giunta regionale del Veneto e assessore alla sanità; vice-Presidente la prof. Laura Picchio Forlati, Segretario generale il prof. Maurizio Cermel,  coadiuvato dalla dott. Simona Pinton in qualità di Vice Segretario generale.

Il 20 dicembre 2004 l’Assemblea dei Soci ha eletto Presidente della Fondazione, per acclamazione, il Vescovo emerito di Vicenza, Mons. Pietro Nonis. Successivamente, il 19 dicembre 2008, è stato  nuovamente eletto Presidente l’on. Fabio Gava.

La Fondazione sviluppa un programma di ricerca triennale, proposto dal Consiglio Scientifico. Sono attualmente membri del Consiglio scientifico della Fondazione il prof. Umberto Allegretti dell’Università di Firenze, la prof. Lorenza Carlassare dell’Università di Padova, il prof. Gian Antonio Danieli dell’Università di Padova , il prof. Ignazio Musu e il prof. Massimo Raveri dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Precedentemente hanno fatto parte del Consiglio Scientifico il prof. Raymon Pannikar, il prof. Carlo Schaerf dell’Università di Roma-Tor Vergata, il prof. Pierre Du Bois dell’Università di Ginevra – Ecole de Hautes .Etudes, il dott. Gianni Buquicchio, Segretario della Commissione Venezia per la democrazia attraverso il diritto, organo del Consiglio d’Europa, il prof. Richard Lebow, Dartmouth College (USA) e la prof. Lorella Cedroni dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Al di là dell’attività dei gruppi di ricerca, la Fondazione, sempre nel perseguimento delle proprie finalità, ha sviluppato, fino ad ora, altre iniziative di carattere internazionale quali l’organizzazione di: convegni internazionali e giornate di studio, dibattiti pubblici, momenti di discussione nell’ambito delle biennali d’arte.Interviste sulla pace è la nuova iniziativa della Fondazione a partire dalla primavera del 2012.

Nell’ambito delle attività della Fondazione si sviluppa anche il progetto “Iride”.Ne è responsabile il prof. Giovanni Benzoni che, a partire dal dicembre del 2001, ha realizzato, con cadenza annuale, il Salone dell’Editoria di pace, giunto nel dicembre del 2009 alla nona e ultima edizione. Il Salone dell’Editoria di pace ha voluto essere un momento di incontro tra il pubblico e gli editori che, da diversi punti di vista, pongono attenzione al tema della pace. Nell’ambito del progetto “Iride”, si realizza anche la pubblicazione dell’Annuario geopolitico della Pace, che raccoglie numerosi contributi, segnalando anche tutte le iniziative sulla pace che si sono svolte nel corso dell’anno. L’Annuario geopolitico della pace, curato da Laura Venturelli, è  edito da Terre di mezzo.

Il Segretario Generale della Fondazione
Maurizio Cermel